UE: Approvato lo standard di ricarica universale

By Vincenzo Condò Notebook, Smartphone, Tech Nessun commento su UE: Approvato lo standard di ricarica universale

Nella seduta del 4 Ottobre 2022, il Parlamento Europeo si è espresso nell’ambito del settore Tutela dei Consumatori, votando per l’accordo provvisorio atto a modificare la direttiva sulle apparecchiature radio.

Entro i prossimi anni, grazie ai 602 pareri favorevoli, tutti i dispositivi dovranno essere dotati di porta per ricarica USB-C e con unico standard per la ricarica veloce.

Questa direttiva rappresenta un grande vantaggio sia per i consumatori, che potranno reperire più facilmente cavetti e convertitori riutilizzando eventualmente quelli vecchi, sia per l’impatto ambientale derivante dal fine ciclo di vita di un cavetto specifico.

Ricadono all’interno della categoria non solo smartphone e tablet, ma anche auricolari, cuffie, e-reader, tastieremouse e altri dispositivi elettronici.

Cosa cambia per i produttori

Entro fine 2024 ogni soluzione proprietaria dovrà essere abbandonata. Molti produttori di smartphone utilizzano potenze di ricarica differenti che necessitano dei convertitori originali per poter raggiungere effettivamente il Wattaggio indicato. Con il cambiamento promosso, sarà adottato invece uno standard di ricarica fast universale.

Apple non è molto contenta a riguardo, ma per commercializzare i propri prodotti in Europa sarà necessario conformarsi alla normativa. I nuovi iPad hanno già presente l’USB-C, mentre non è chiaro se questo arriverà già sui futuri iPhone 15 o se opterà invece per eliminare definitivamente la ricarica via cavo in favore esclusivo di quella Wireless.

 

  • Share:

Leave a comment